Gli antichi Celti avevano un’altra visione degli astri, credevano che le stelle si muovessero tutte intorno alla Stella Polare, che rappresentava il Paradiso.

Per leggere il loro influsso avevano elaborato un oroscopo basato sugli alberi e sulle fasi lunari, suddividendo il percorso del sole durante un arco di tempo di 13 mesi (uno di questi, in particolare, era composto da soli 3 giorni, e rappresentava il momento di passaggio dal vecchio anno al nuovo).
Ad ogni sezione corrispondeva un albero, considerato un elemento importante, in quanto rappresentante sia del ciclo della vita, sia delle tre parti del “tutto”, armonizzate in un unico essere (le radici che entrano nel sottosuolo, il tronco che si erge sulla terra e la chioma che si alza nel cielo). Per questo motivo piante e arbusti divennero i protettori dei nuovi nati.

Ancora oggi questo oroscopo celtico è molto consultato.
Ciascun albero corrisponde ad un periodo dell’anno e alla descrizione di alcuni tratti della personalità di chi è nato in quelle giornate.

Nell’oroscopo celtico si tiene conto del giorno e del mese di nascita ma non dell’anno.

Oroscopo celtico: scopri qual è il tuo albero guida:

Abete

Dal 2 all’11 gennaio – Dal 5 al 14 luglio
In nati in questo periodo sono dotati di una sensibilità superiore. Amano entrare in empatia con gli altri, condividere passioni ed emozioni, sanno donarsi, essere sinceri e gentili. Ma attenzione, questo non significa che quando c’è da lottare si tirino indietro. Anzi. In ogni occasione in cui c’è da agire o difendere la propria causa, si rivelano dei veri e propri combattenti. Loro sono coscienti della propria suscettibilità e per questo tendono il più delle volte a mostrare il lato freddo del loro carattere. Tendono a nascondere la propria emotività dietro ad una spessa corazza che li difende dalla malignità altrui e dalla propria fragilità.

Acero

Dall’11 al 20 aprile – Dal 14 al 23 ottobre

Non esistono persone più creative e originali. Un’esistenza segnata dal germe della curiosità, sempre alla ricerca di nuovi spunti e idee. Amano divertirsi e essere gioiosi, e per raggiungere tali obiettivi contrastano con vigore chi tende a contenerli, condizionarli, plagiarli. La loro natura libera e incontenibile si ribella a chiunque cerchi di porvi dei limiti. Sognate la libertà e lottano fino alla fine per ottenerla e difenderla.

Betulla

24 giugno

I nati il 24 giugno hanno una caratteristica particolare. Sono ottimisti per natura, tendono a pensare positivo anche durante i periodi di difficoltà. Ma la cosa ancora più bella è che sono solari. Persone con cui dà gusto condividere il tempo. Sono dotati di una energia inesauribile, non si arrendono mai e anche di fronte alle situazioni avverse non si piegano facilmente, non si arrendono mai e preferiscono sorridere e affrontare la vita in modo giocondo, piuttosto che lasciarsi prendere dallo sconforto e dalla rassegnazione.

Carpino

Dal 4 al 13 giugno – Dal 2 all’11 dicembre
I Carpino amano le cose concrete. Non si perdono in chiacchiere, gli piace agire e non dilungarsi in discussioni. Non a caso amano gli hobby che li portano a mettersi alla prova e ad esternare così tutto il loro senso pratico. E pur di portare fino in fondo il lavoro iniziato non badano a risparmiare energie. Sono persone resistenti sotto ogni punto di vista, sia fisico che emotivo. E per questo a volte sono scambiati per cocciuti e ostinati, ma il loro è solo un modo di vivere con passione la vita, spendendo generosamente le loro forze vitali.

Castagno

Dal 15 al 24 maggio – Dal 12 al 21 novembre

Non esistono persone più altruiste. Loro sono capaci di mettersi sempre al secondo posto. Pongono  prima di tutto in risalto chi li circonda, poi vengono loro. Si realizzano nel dare. Amano aiutare e sostenere gli altri e si compiacciono molto quando si sentono utili e necessari al bene e alla felicità di chi li circonda. Amabili e gentili, si realizzano nel trovare una soluzione a chi è afflitto da mille problemi.

Cedro

Dal 9 al 18 febbraio – Dal 14 al 23 agosto

Un po’ egocentrici, non c’è che dire. A loro piace stare sempre al centro dell’attenzione. Dotati di un’indole artistica, amano circondarsi d’arte. E non è un caso che spesso i Cedri sono artisti di talento. La loro creatività incontenibile li porta ad esprimersi nei vari campi. Sono molto portati per il teatro e per la recitazione. E questo passare del tempo sul palcoscenico, come attori o come cantanti e musicisti, li fa star bene, li fa sentire completi e realizzati. E per chi gli sta accanto è sempre una sorpresa e uno spettacolo starli a guardare. Hanno sempre qualcosa da dire, trovano sempre un modo per stupire e incantare.

Cipresso

Dal 25 gennaio al 3 febbraio – Dal 26 luglio al 4 agosto

I nati sotto il segno del Cipresso passano l’esistenza a sfuggire alla noia e alla monotonia. Sono sempre a caccia di suggestioni. Curiosi, perfino un po’ bizzarri e invadenti, non amano la routine che li fa sentire spenti. Adorano frequentare persone e situazioni che li ispirano e che stimolano la loro fantasia. Attirati dal mondo dell’arte e della spiritualità, amano leggere, studiare, viaggiare, scoprire. Una vita che assomiglia alle montagne russe, che si dipana fra una vetta e un abisso, ma senza mai un attimo di pausa e di scontate e prevedibili ripetizioni.

Corniolo

Dall’1 al 10 aprile – Dal 4 al 13 ottobre

I Corniolo hanno una caratteristica: vivono alla costante ricerca dell’equilibrio. Perseguono l’armonia, gli estremi li infastidiscono. Nati per essere diplomatici. Nessuno sa essere miglior mediatore di loro. Pacificatori per eccellenza, sanno anche essere molto cauti nella vita. L’idea di avventurarsi in terreni inesplorati li fa inorridire. E tutta questa diffidenza li rende forse fin troppo attenti e preoccupati per il futuro, ma fa di loro anche delle persone concrete, affidabili, prevedibili nel senso più buono e positivo del termine.

Faggio

22 dicembre

I nati il 22 dicembre sono dotati di robuste e profonde radici. Sono le persone più radicate nelle proprie convinzioni. Conservatori per eccellenza, non amano molto le novità e i cambiamenti. Ai Faggi piace rispettare le tradizioni, e per questo si perdono nello studio della storia e delle culture del passato, fino al punto che preferiscono mantenere uno sguardo rivolto all’indietro più che al presente e al futuro. Non a caso sono i meno tecnologici di tutti.

Fico

Dal 14 al 23 giugno – Dal 12 al 21 dicembre

Avete bisogno di ricevere sicurezza dagli altri e di circondarvi di persone che credono in voi per esprimere al meglio le vostre potenzialità. Vivete in un mondo interiore ricco di emozioni e siete delle persone molto creative e convinte dell’importanza dell’innovazione.

Frassino

Dal 25 maggio al 3 giugno – Dal 22 novembre all’1 dicembre

Combattenti nati. A perdere non ci stanno. I nati sotto il segno del Frassino amano affrontare le sfide e soprattutto vincerle. E quando sposano un’idea, o danno vita ad un progetto, nessuno li può fermare. Per questo essere delle persone molto determinate, pronte a raggiungere i propri obiettivi, sono considerati dei leader ideali. Sanno mettersi in gioco con generosità, ma anche riconoscere le qualità altrui e dunque coinvolgere i migliori in un gioco di squadra che ha come unico obiettivo quello di traguardare il successo sicuro.

Melo

Dal 25 giugno al 4 luglio – Dal 23 dicembre all’1 gennaio

I nati sotto questo segno sono persone eclettiche, fantasiose,