Le Religioni

-:Home/Arti Divinatorie, New Age/Le Religioni

Le Religioni

Trattare le religioni è un’impresa di estrema difficoltà, poichè è molto facile scontentare tutti.

Tutti credono di sapere cosa sia la religione che praticano.

Ho letto recentemente di un grande studioso Mircea Eliade, forse il massimo storico delle religioni del nostro tempo,il quale è stato interrogato sul significato da dare al termine “religione”.
Mircea Eliade è morto nel 1986 all’età di 79 anni, e si è dedicato per la maggior parte della sua vita, alla ricerca sul “sacro”, conseguentemente riti, credenze, miti, figure divine.
E’ nato a Bucarest nel 1907, e giovanissimo già nel 1933, ha iniziato la sua attività di docente universitario in quella stessa città.
Si è trasferito a Parigi nel 1945, qui è stato insegnante di Storia delle religioni alla Scuola di Studi Superiori e dal 1957 si trasferì a Chicago dove occupò la cattedra di storia delle religioni all’Università di Chicago.
Ha scritto molte opere in proposito, dedicate ai posteri..
Gli è stata posta la seguente domanda :
Interrogare un defunto è possibile?
Alla quale ha risposto:
Sì, e non ha niente a che fare con lo spiritismo. Non parlo di tavolini che si muovono, medium, oggetti mossi dal pensiero.
Ciò è nettamente in contrasto con i sostenitori dei poteri paranormali o dell’occulto dottrina apertamente sostenuta dal dottor Carrington.
Ma perchè non parlare anche di chi è stato ed è una guida necessaria per chiunque si aggiri nel labirinto delle idee e delle credenze religiose di ogni parte del mondo, e i suoi scritti sono il filo d’Arianna che permette di compiere questo arduo viaggio di esplorazione.
E’ nota la storia del labirinto ma per quei pochi che non la conoscessero o non la ricordassero andrò a menzionarla:
Teseo, un eroe greco, si recò nell’isola di Creta . Qui governava un re leggendario Minosse, il quale aveva confinato in una costruzione, il Labirinto, una specie di mostro, mezzo uomo e mezzo toro, chiamato il Minotauro, nato dagli amori della moglie di Minosse Pasifae con un toro inviato da Poseidone.
Nel labirinto venivano gettate le vittime che il Minotauro, essere mostruoso e cannibale, esigeva di continuo, altrimenti minacciava di uscire dal labirinto e di distruggere l’isola.
Da Atene, ogni nove anni, venivano inviati sette giovani e sette fanciulle perchè venisse placata la fame di carne di questa creatura orrenda.
Teseo, era un giovane eroe che aveva già sconfitto altri mostri, e si era proposto di liberare la propria città ,Atene, da un simile ricatto, e perciò aveva deciso di entrare nel labirinto con i fanciulli del terzo invio di vittime e uccidere Minotauro.
Teseo non avrebbe potuto compiere quanto si era proposto senza un aiuto magico, che gli venne dato da Arianna, figlia del re Minosse figlio a sua volta di Zeus, la quale si innamoro’ dell’eroe e gli diede un gomitolo di filo, che Teseo svolse avanzando nel Labirinto: in questo modo, avrebbe potuto ripercorrere la via e tornare all’ingresso della costruzione.
Uccise così il minotauro , liberò la Grecia dal sanguinoso tributo al mostro, e fuggì con Arianna, invano inseguito da Minosse offeso per l’uccisione del suo terribile figliastro.
Quanto esposto è un insieme di mito e leggenda.
Questa vicenda mitica, è portata ad esempio dallo studioso Eliade perchè vuole introdurci alla caratteristica prima di ogni mito e di quei derivati dai miti che solo le ” RELIGIONI “, e cioè il “RACCONTO”, la “VICENDA” di dei, eroi, riformatori, fondatori di credenze e sistemi nuovi.
Tutte le religioni si compongono di un racconto (nascita dell’universo, lotte tra dei e demoni, discesa dal cielo di redentori ecc.) , sul quale successivamente i commentarori costruiscono un “sistema” di credenze che a volte diventano obbligatorie per i fedeli e che sono allora chiamate dogmi.
Sempre seguendo il pensiero di Eliade “raccontare” le religioni non vuole sminuirne il significato, e l’incidenza che hanno avuto, continuano, e continueranno ad avere sulla società. E’ un metodo che ha il pregio di introdurci all’esperienza del sacro, oltre a ricordarci che tutto ciò che sappiamo ha carattere simbolico.
Noi ci vediamo nascere, crescere, invecchiare e morire, e con noi vediamo nascere e perire tutte le cose: piante, animali, mondi interi, stelle, galassie, pianeti.
E ci chiediamo perchè questo accada e che cosa è che lo fa accadere.
Cerchiamo cioè il significato della nostra esistenza e di quella dell’universo tutto.
Ora il significato presunto o effettivo di ciò, è la scoperta del SACRO.
E’ difficile immaginare che la mente umana possa funzionare senza la convinzione che nel mondo ci sia qualcosa di profondamente reale, e cioè che il mondo “esiste”. Ma questa esistenza non è qualcosa di afferrabile a prima vista, la realtà profonda ci sfugge, i fatti, chi sta dietro ad essi e cioè chi li origina. E questo qualcosa è “l’aldilà”.
Qualcosa, un aldilà, esiste, ne siamo certi. Ma noi di questo qualcosa scorgiamo soltanto una piccola parte, o meglio una vaga ombra.
Quanto sopra è solo una premessa, che mi ha interessato , di quanto espone lo studioso Eliade, e con ciò non metto in discussione la religione che io seguo e cioè la cattolica, così come chi mi legge, se crede in altra religione di tale convinzione può rimanere,ma ho trovato avvincente il concetto espresso, e come mio uso intendo farne partecipe chi mi segue.
Altrettanto avvincente è il credere nei poteri dell’occulto e cioè esoterismo, cartomanzia, astrologia, spiritismo, numerologia, insomma tutti i metodi o le dottrine che ci possono indurre ad oltrepassare la porta del terreno, e tramite l’invio di percezioni da quell’aldilà ci possono suggerire un cammino meno impervio

numero-cartomantiCARTOMANZIA ON LINE, TUTTI I GIORNI DALLE 08:00 ALLE 24:00, CHIAMA ORA PER QUALSIASI DOMANDA SU:

Amore, Lavoro, Fortuna, Energia e Benessere, Famiglia e qualsiasi argomento vorrai porci

TELEFONA ALLO 075-5979011 ti aspetta una

offerta benvenuto nuovi clienti  

SE NON VUOI, l’addebito sulla carta di credito e vuoi tenere sotto controllo la tua spesa, oppure vuoi restare in completo anonimato componi dal tuo telefono il numero

899.48.43.54  al costo di Euro 0,97 al minuto IVA compresa

Servizio offerto da MPV ITALIA SRL srl, massimo €15 a telefonata durata 15:25 minuti

Chiami dalla SVIZZERA? Componi dal tuo telefono il numero 0901.234.019, il costo è di 1,30 Franchi Svizzeri al minuto durata massima 60 minuti

Chiami dalla Germania? Componi dal tuo telefono fisso  0900.590.591.101, il costo è di 0,99 Euro al minuto durata massima 60 minuti